Colpo di tacco
Il mensile del calcio salentino... e non solo

Mensile di informazione sportiva distribuito gratuitamente.

Novità per cittadini e imprese

Anno VII Numero 68 – Dicembre 2015

Bonus, interventi sulla sanità, pensioni, tasse e tanto altro all'interno della Finanziaria. Dopo i passaggi parlamentari il suo testo risulta essere assai diverso da quello originario.

Nuove imprese a tasso zero

Anno VII Numero 67 – Novembre 2015

Il decreto 140/2015 del MISE in materia di finanziamenti per nuove imprese con giovani e donne, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 5 settembre 2015, prevede la concessione di agevolazioni per creare e sostenere micro e piccole imprese, vediamo chi sono le Imprese beneficiarie...

LE NOVITÀ DELLA LEGGE DI STABILITÀ 2016

Anno VII Numero 66 – Ottobre 2015

Abrogazione della Tasi prima casa
Proroga delle detrazioni Irpef
Agevolazioni per le imprese
Sconti e tutele per i lavoratori
Soglia del contante a 3.000 euro
Canone RAI in bolletta
Part-time agevolato

Lo split payment

Anno VII Numero 65 – Settembre 2015

La legge di Stabilità ridisegna le modalità di versamento dell'IVA nell'ambito delle forniture di beni e/o servizi destinati alle Pubbliche Amministrazioni.

Il reverse charge

Anno VII Numero 63 – Aprile / Maggio 2015

Il reverse charge è il meccanismo dell'inversione contabile che praticamente elimina la detrazione dell'Iva sugli acquisti. Se infatti il cliente si è (auto)qualificato, di fronte ai propri fornitori, come imprenditore o professionista, l'Iva non viene applicata, e quindi mancano i presupposti per la detrazione. Se invece il cliente si è qualificato come consumatore finale, subendo l'addebito dell'Iva, proprio per questo la detrazione è parimenti esclusa.

DICHIARAZIONE 730/2015

Anno VII Numero 62 – Marzo 2015

DETRAZIONE CANONI LOCAZIONE ALLOGGI SOCIALI: Debutta nel modello 730/2015 la nuova detrazione lrpef prevista dall'art. 7 del decreto sul Piano casa (D.L. n. 47/2014), per il triennio 2014-2016, per i soggetti titolari di contratti di locazion e di alloggi sociali adibiti ad propri a abitazione principale.

Nuovi minimi anche per l'INPS

Anno VII Numero 61 – Febbraio 2015

L'Inps interviene con la circolare n. 29 del mese di febbraio 2015 per chiarire le modalità di opzione per il regime contributivo agevolato riservato ai soggetti che adotteranno il nuovo regime fiscale forfettario introdotto dalla legge di stabilità 2015 (legge 190/2015).

Micro credito d'impresa

Anno VII Numero 60 – Gennaio 2015

È uno strumento di ingegneria finanziaria con cui la Regione Puglia offre alle MICROIMPRESE NON BANCABILI un finanziamento per la realizzazione di nuovi investimenti o per spese di gestione.

DETERMINAZIONE DEL REDDITO – Il nuovo regime forfettario

Anno VI Numero 59 – Dicembre 2014

Il Ddl. di stabilità 2015, all'art. 9, introduce il nuovo "regime fiscale agevolato per autonomi" a decorrere dal 2015. Imprese, arti e professioni autonome potranno infatti accedere al nuovo regime forfettario di determinazione del reddito, assoggettato a una tassazione pari al 15%. Esso nasce per sostituire i precedenti regimi fiscali agevolati destinati alle piccole imprese e ai lavoratori autonomi.

REGIME DEI MINIMI – I nuovi requisiti di accesso '15

Anno VI Numero 58 – Novembre 2014

Cambiano i requisiti di accesso al Regime dei Minimi, o meglio quelli per il nuovo forfait agevolato per autonomi con aliquota sostitutiva del 15% introdotto dalla Legge di stabilità 2015 (regolamento dall'articolo 9).

REGIONE PUGLIA – Micro-credito d'impresa

Anno VI Numero 57 – Ottobre 2014

La Regione Puglia offre alle micro-imprese pugliesi già operative e non bancabili un finanziamento per realizzare nuovi investimenti. L'iniziativa è attuata da Puglia Sviluppo SpA.

REDDITOMETRO – I risparmi possono giustificare le spese

Anno VI Numero 56 – Settembre 2014

I giudici di merito chiamati a valutare la fondatezza di un accertamento da redditometro devono tenere in debita considerazione il risparmio accumulato dal contribuente negli anni precedenti perchè potrebbe essere stato utilizzato per sostenere le spese contestate. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 29193.

IUC – Tasi, Imu e Tari

Anno VI Numero 54 – Maggio / Giugno 2014

L'ultima Legge di Stabilità ha istituito la IUC, l'Imposta Unica Comunale, il cui scopo avrebbe dovuto essere quello di portare maggiore liquidità ai Comuni. È applicabile tanto ai proprietari quanto agli inquilini. La questione si è tuttavia dimostrata più complicata del previsto in quanto il tributo sopra citato va a sua volta suddiviso in tre tasse di scadenze e importi differenti: l'Imu, la Tasi e la Tari.

Certificato penale antipedofilia

Anno VI Numero 53 – Aprile 2014

Chi intenda impiegare al lavoro una persona per lo svolgimento di attività professionali o volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori, deve chiedere il certificato penale del lavoratore al fine di verificare se lo stesso è stato condannato per alcuni reati specifici.

SABATINI BIS – Incentivi alle imprese

Anno VI Numero 52 – Marzo 2014

Il 31 marzo è scattato il Click Day per presentare domanda di accesso ai finanziamenti alle imprese concessi dalla cosiddetta nuova Sabatini.
L'accesso alle agevolazioni previste dal Ministero dello Sviluppo Economico con il DM 27 novembre 2012 deve essere richiesto utilizzando l'apposito modulo da trasmettere telematicamente.

NUOVA INIZIATIVA D'IMPRESA – Operazione NIDI

Anno VI Numero 51 – Febbraio 2014

NIDI è il Fondo creato dalla Regione Puglia a favore delle Nuove Iniziative d'Impresa. L'obiettivo di Nidi è quello di agevolare l'autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro. L'iniziativa viene attuata da Puglia Sviluppo S.p.A., società interamente partecipata dalla Regione Puglia.

FISCO – redditometro a chiamata

Anno VI Numero 50 – Gennaio 2014

La prima verifica va fatta sulla correttezza dei dati sul reddito. L'amministrazione è a conoscenza del denaro speso dal contribuente e, in caso di difformità rispetto i redditi dichiarati, richiede delucidazioni in merito alle fonti finanziarie utilizzate per gli acquisti effettuati. la norma sul nuo redditometro, infatti, prevede espressamente l'obbligo, a carico dell'ufficio, di convocare il contribuente per attivare un contraddittorio preventivo all'eventuale accertamento sintetico.

Ingannevoli i volantini con beni scontati introvabili

Anno V Numero 49 – Dicembre 2013

Vietata la diffusione di volantini con prodotti a prezzi stracciati che poi scompaiono nei negozi che li clamizzano.

Il fisco controlla i nostri conti correnti

Anno V Numero 48 – Novembre 2013

Sotto la lente dell'Erario anche depositi titoli, carte di credito e cassette di sicurezza.

TRIENNIO 2014/16 – La legge di stabilità

Anno V Numero 47 – Ottobre 2013

La manovra prevede per il triennio 2014/16 interventi per 27,3 miliardi (11,6 nel 2014) e recepisce risorse per 24,6 miliardi.

FARE IMPRESA 2.0 – La Camera di Commercio stanzia un milione di euro

Anno V Numero 46 – Settembre 2013

Ecco come accedere alle agevolazioni a fondo perduto.

Uno sport educativo è uno sport che integra

Anno V Numero 43 – Aprile 2013

Rappresento con orgoglio il gruppo PSG di Corigliano d'Otranto con il quale pianifichiamo tutto il nostro lavoro per l'integrazione giovanile attraverso le attività sportive.

Emergenza Italia

Anno V Numero 42 – Marzo 2013

Politici disattenti e tecnici incolti, privi di fantasia, stanno trasformando in una vera trappola mortale il nostro Paese...Aumentano i disoccupati, i giovani scoraggiati, la chiusura delle imprese e le sofferenze delle banche.
La parola chiave è "speranza"..... anche il Papa Francesco esulta di non farsi rubare la speranza.

Sindrome cinese

Anno V Numero 41 – Febbraio 2013

Luca Miele, giornalista di Avvenire, afferma: "Dopo anni di crescita sfrenata e senza regole, a Pechino può esplodere la bomba sociale".

Incentivi per il commercio Regione Puglia

Anno V Numero 40 – Gennaio 2013

SOGGETTI DESTINATARI – Chi può presentare domanda di contribuito: Micro, Piccole e Medie imprese commerciali già costituite in varie forme (ditte individuali, società di persone o capitali etc.) ed iscritte alla competente C.C.I.A.A. che esercitino attività di vendita al dettaglio nelle seguenti tipologie...

Sport educativo

Anno IV Numero 39 – Dicembre 2012

L'attività sportiva è per l'uomo in generale ma soprattutto per i ragazzi in fase di crescita un elemento basilare per lo sviluppo armonico della persona: come il bambino ha bisogno di giocare, di muoversi spensierato, interagendo con gli altri ed esplorando lo spazio, così il giovane necessita di un'attività fisica che non solo rafforzi le ossa e tonifichi i muscoli, ma che diventi occasione di interazione e cooperazione con altri giovani, in un percorso di autodefinizione della persona, delle sue capacità e dei suoi limiti.

Il Redditest 2012

Anno IV Numero 38 – Novembre 2012

I contribuenti italiani potranno misurare autonomamente on-line la congruità tra il proprio reddito familiare e le proprie spese: è arrivato il REDDITEST, il nuovo software che ci permetterà di capire quanto siamo esposti al rischio di un controllo fiscale.

Come accedere al regime fiscale agevolato

Anno IV Numero 37 – Ottobre 2012

Le Associazioni Sportive Dilettantistiche godono del regime fiscale agevolato previsto generalmente per gli Enti non commerciali.

Il ludico, orizzonte dello sport educativo

Anno IV Numero 34 – Maggio / Giugno 2012

Nella modernità, in particolare nel momento di sviluppo dell'industrializzazione, sono fiorite molte teorie filosofiche o storico-culturali sul senso e sul significato del gioco per l'uomo.

Atleti e famiglie: ottimo connubio

Anno IV Numero 33 – Aprile 2012

Tutti siamo chiamati a vedere lo sport oltre che come un'attività ricreativa avvincente, come luogo in cui si genera tessuto sociale e culturale democratico...una città che gioca è città che nasce.

"Lavoratori imprenditivi": indispensabile ingrediente aziendale

Anno IV Numero 32 – Marzo 2012

La capacità imprenditoriale, intesa come sviluppo di atteggiamenti e di comportamenti positivi tipici dell'imprenditorialità (creatività, tenacia, comunicazione interpersonale, assunzione delle responsabilità, problem solving, capacità di lavorare in gruppo, ecc.), si afferma sempre più come competenza importante nell'ambito della attività lavorativa, sia essa autonoma o dipendente.

17 Febbraio 1992 – 17 Febbraio 2012: Cosa è cambiato?

Anno IV Numero 31 – Febbraio 2012

Mulè sostiene che l'anniversario di "Mani Pulite" è l'occasione per decretare un fallimento. E' il fallimento della giustizia perchè a fronte dei fatti scoperti nulla è cambiato sul terreno della corruzione.

Il bisogno aguzza l'ingegno

Anno IV Numero 30 – Gennaio 2012

Secondo Albert Einstein "non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi. La creatività nasce dall'angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E' nella crisi che sorge l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere 'superato'".

Emancipare lo sport è emancipare la società

Anno III Numero 29 – Dicembre 2011

"L'associazionismo sportivo è il principale luogo educativo (e diseducativo) nel tempo libero" - G. Gallo. Lo sport associativo, frutto dello spontaneo aggregarsi e auto-organizzarsi fra cittadini, esercita un ruolo fondamentale nello sviluppo della progettualità giovanile alla ricerca di stili di vita sensati, oltre quelli proposti dalla società dei consumi, ma anche nella rigenerazione della vita sociale, culturale e democratica del Paese.

Videopoker: mania del denaro facile

Anno III Numero 28 – Novembre 2011

Il "Corriere della sera" della scorsa settimana riporta che a Vocenza una donna distrutta dalla dipendenza si toglie la vita; a Torino salvano un uomo sull'orlo del suidicio. Tra i finti derubati (denunciati) per coprire i soldi svaniti e neo-rapinatori (arrestati) per rientrare del denaro buttato, è allarme sociale.

"Siate affamati...siate folli" (Steve Jobs)

Anno III Numero 27 – Ottobre 2011

E' una sintesi suprema di quella visionarietà capace di aggredire l'imprenditoria mondiale. Steve Jobs ha istituzionalizzato un mito personale e un'idolatria aziendale affermando "Stay hungry...stay foolish".

Le associazioni sportive dilettantistiche

Anno III Numero 26 – Settembre 2011

La nostra Costituzione Italiana riconosce che l'associazione sportiva è il tipico strumento utilizzando per svolgere attività sportiva dilettantistica. Le ragioni di questa scelta sono essenzialmente di due tipi: maggiore semplicità ed economicità nelle fasi di costituzione e gestione e significativi vantaggi fiscali.

Rubrica economica: i rapporti tra Fisco e contribuente

Anno III Numero 24 – Maggio / Giugno 2011

Al fine di assicurare la trasparenza dell'azione amministrativa e favorirne lo svolgimento imparziale è consentito ai cittadini il diritto di accesso agli atti e ai documenti utilizzati dall'Amministrazione, esclusi quelli individuati espressamente come non accessibili.

Il giuramento del buon commercialista

Anno III Numero 23 – Aprile 2011

Considero la deontologia professionale un insieme di teorie etiche che si contrappone al consequenzialismo il quale determina la bontà delle azioni dai loro scopi; la deontologia afferma che fini e mezzi sono strettamente dipendenti gli uni dagli altri, il che significa che un fine giusto sarà il risultato dell'utilizzo di giusti mezzi.

Le principali teorie finanziarie

Anno III Numero 22 – Marzo 2011

Mercantilismo e fisiocrazia: il mercantilismo si sviluppa dal 1500 al 1750 e il suo massimo esponente è Jean-Baptiste Colbert. Si basa sulla convinzione che l'abbondanza di metalli preziosi e moneta sia la prima garanzia di ricchezza e di potenza di uno Stato. Lo Stato dovrebbe quindi contenere la tassazione, sviluppare le esportazioni e ostacolare le importazioni.

Le critiche al principio di progressività

Anno III Numero 21 – Febbraio 2011

Già nel passato alcuni autori classici cone John Stuart Mill, padre della teoria del sacrificio uguale, avevano sottolineato come il criterio della progressività penalizzasse maggiormente le persone che producevano di più. Mill riteneva, infatti, che un'imposta proporzionale fosse equa, in quanto realizzava l'eguaglianza dei sacrifici.

Politica fiscale e politica monetaria

Anno III Numero 20 – Gennaio 2011

La politica economica non si realizza soltanto con le manovre di finanza pubblica ma anche con la politica monetaria.
La politica monetaria è costituita dall'insieme delle misure adottate dalla Banca centrale per regolare l'offerta di moneta.

Gli obiettivi di finanza pubblica e il patto di stabilità interna

Anno II Numero 19 – Dicembre 2010

L'obiettivo di integrazione e convergenza fra i Paesi membri dell'Ue - riguardando l'insieme delle Amministrazioni pubbliche - coinvolge anche le Amministrazioni locali.

Reddito inteso come prodotto, consumo o entrata?

Anno II Numero 18 – Novembre 2010

Nel definire la nozione di reddito da sottoporre a tassazione, il pensiero economico lo ha considerato su tre aspetti.

Il decentramento competitivo

Anno II Numero 17 – Ottobre 2010

La teoria del decentramento funzionale afferma che le diverse giurisdizioni territoriali (per esempio, i diversi Comuni) possono associarsi per dar vita e enti monofunzionali, allo scopo di gestire determinati servizi (raccolta di rifiuti in più Comuni, riciclaggio, stoccaggio, smaltimento).

Densità morale

Anno II Numero 16 – Settembre 2010

Zingales sostiene che molte scienze sociali nacquero separandosi dall'etica. Infatti, la scienza politica fu creata da Machiavelli che distinse l'analisi politica da quella morale. Allo stesso modo Adam Smith, filosofo morale, fondo la scienza economica.

Stress da fisco, riconosciuto il danno morale

Anno II Numero 14 – Maggio / Giugno 2010

Stress da Fisco. Esiste e il contribuente va risarcito, soprattutto, poi, se è per negligenza dell'Ufficio. Lo precisa la Ctp Roma che ha condannato l'Amministrazione per lite temeraria.

Una nuova formula magica: Coworking

Anno II Numero 13 – Aprile 2010

Il coworking è uno spazio deove le idee sono in movimento; non c'è solo la condivisione di uno spazio, ma anche di progetti e professionalità diverse. E' una realtà che si sta diffondendo sempre di più nel mondo e sta iniziando a prendere piede anche in Italia.

"Sapere è potere"

Anno II Numero 11 – Febbraio 2010

L'illustre luminare Francesco Bacone evidenzia la profondità del legame tra sapere e potere; l'analisi dal basso mostra che non c'è verità che non sia coinvolta in un rapporto di forza, che sapere e scienza sono non solo strumento ed effetto ma esse stesse forme di dominio, microsistemi di potere.

Videogiochi: tra ossessione, violenza e isolamento sociale

Anno II Numero 10 – Gennaio 2010

Natale...e i bambini scrivono lettere al caro Babbo Natale. Miriam, mia figlia, ha chiesto una "Nintendo Ds" e me lo ha comunicato con grande euforia. "Che cos'è?" le ho detto, ignavo..."Papà è bellissimo, ce l'hanno tutti i miei amici". I mondi virtuali riescono ad appassionare un pubblico sempre più ampio, composto da bambini, adolescenti e adulti, sia di sesso maschile che femminile.

Il potere delle imprese sociali

Anno I Numero 9 – Dicembre 2009

Il dr. Zamagli, luminare di economia politica, osserva che per l'economia il peggio deve ancora venire. E il sistema capitalistico non è in grado di generare nuovi posti.

I voucher

Anno I Numero 8 – Novembre 2009

Chi ha bisogno di una baby sitter, lezioni private, una colf o un giardiniere (non solo occasionalmente) e vuole regolarizzarli potrà presto comprare i buoni voucher anche dal tabaccaio non solo dall'Inps.

Il continente digitale

Anno I Numero 7 – Ottobre 2009

Non vi è alcun dubbio che il commercio elettronico ha contribuito positivamente alla vita della società moderna, soprattutto, nelle società del consumo.

Tradizione e innovazione: binomio vincente

Anno I Numero 6 – Settembre 2009

L'identità di un'azienda può essere paragonata all'identità di una persona che si costruisce nel tempo, in una chiara continuità tra il passato e il presente.

Burnout aziendale

Anno I Numero 4 – Maggio / Giugno 2009

È una sindrome tipica di chi lavora in situazioni di sofferenza costante: si manifesta anche a seguito di orari di lavoro molto prolungati, di una struttura lavorativa eccessivamente rigida, di un ambiente di lavoro disumanizzato, di assenza o impoverimento di relazioni personali, di un clima altamente competitivo e di mancanza di soddisfazione personale.

La creatività aziendale

Anno I Numero 3 – Aprile 2009

Negli ultimi anni è stata data sempre maggiore rilevanza al ruolo della creatività nelle organizzazioni aziendali.

Il mito del posto fisso

Anno I Numero 2 – Marzo 2009

Nei prossimi anni il dedicarsi ad attività di carattere autonomo diverrà l'obiettivo di tutti coloro che, espulsi dalle aziende, non potranno far leva su prospettive di reinserimento come dipendenti.

Verso il decollo. Il nodo è l'ottimismo

Anno I Numero 1 – Febbraio 2009

L'attuale crisi internazionale dell'economia reale è inesorabilmente stigmatizzata e alimentata da un profondo terrorismo mediatico.